Amico Fotografo

Il primo incontro con la fotografia vera è avvenuto negli anni 80, grazie ad un amico fotografo che mi ha fatto sentire l’odore pungente degli acidi e vedere quello che succedeva intorno a me attraverso una luce rossa in una camera oscura e, quello che succedeva era per me, a quell’epoca ragazzino, una magia.
Vedere le immagini in bianco e nero comparire e fissarsi su un foglio di carta immerso nell’acqua era bellissimo.
Il mio amico fotografo era Franco De Vito.

Un compianto amico fotografo

Franco, purtroppo, ci ha lasciati nel 2004 ma, sono convinto, che se fosse ancora vivo, sicuramente utilizzerebbe ancora le sue vecchie macchine a pellicola con le quali continuerebbe a raccontare in modo magistrale la storia, la cultura, la vita del nostro amato Salento.

Il ricordo della Città

Mi ha fatto molto piacere sapere che la Città di Martano non lo ha dimenticato e che nel 2020, su iniziativa del Comune, edizioni Kurumuny, con il sostegno della Regione Puglia e, chiaramente, della famiglia si sia pubblicato un calendario, in sua memoria, con alcune delle sue foto, distribuito gratuitamente ai cittadini.
Nella galleria sottostante, riporto il calendario pubblicato. Purtroppo, la qualità delle immagini non è delle migliori, in quanto, non disponendo dei file originali, le immagini riportate sono state scansionate direttamente dalla pubblicazione.

Franco De Vito, Fotografo Grico

“Franco ci ha lasciato il 12 febbraio del 2004. Una giornata freddissima, siberiana. Quelle che lui odiava, e che gli intirizzivano l’anima, solare e levantina. Si è interessato di tutti e di tutto ciò che era martanese e salentino: pietra o tela, paesaggio od opere dell’ingegno umano. Sapeva pensare alla grande sfiorando temerariamente l’utopia, figlia dell’azzardo negli spiriti generosi e disperati. Non piegò mai l’amore grande per la nostra terra in pusillanime cortigianeria. Nell’Agorà che lo vide per anni tra i protagonisti cooperò con umile aristocraticità, perchè sentì sempre un rispetto etico per la cultura, tale considerando l’ampio spettro dell’operatività e del sagace lavoro creativo. Di tutto ciò lascia un formidabile archivio, che ha storicizzato per immagini esemplari la bellezza nascosta negli angoli più riposti dell’inquieta anima salentina. […]
Addio Franco, ci portiamo nel cuore la tua risata beffarda e leggera”
(estratto, Paolo Protopapa, Dopo quelle bandiere, Kurumuny 2009)

Credits
Un progetto del Comune di Martano. https://www.comune.martano.le.it
Tutte le foto sono conservate nell’archivio della famiglia De Vito.
Edizioni Kurumuny 2019.
Progetto grafico Alberto Giammarruco.

Arte Auto Backstage Blog Book Calendari Collaborazioni Collection Compleanno Confartigianato Diciottesimo Editorial Events Family Fashion Fotografia Hairstylist Lecce Lifestyle Life Style Magazine Makeup Artist Maternity Matrimonio Moda Motori Nature Newborn Passerelle People Portrait Portraits Rally Rikorda Ritratti Ritratto Riviste Sfilate Shooting Sport Top Models Urban Wedding Welcome Workshop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *